Masticando umani

Masticando umani

15,00 €

Con lucidità e ironia, questo romanzo mette in luce le contraddizioni della società contemporanea e gli abissi dell’animo umano, dilaniato dalla lotta tra istinto animale e convenzioni sociali.

Un giovane caimano avido di conoscenza lascia il pantano in cui è cresciuto per le fogne di una grande metropoli del Brasile. Nonostante qualche difficoltà a inserirsi, fa amicizia con un cane randagio, s’innamora di una vecchia latta di petrolio – con cui ha ellittiche conversazioni e più espliciti amplessi –, si adatta, non senza qualche preoccupazione per la salute, alla nuova alimentazione a base di rifiuti e resti di cibo industriale, s’invaghisce delle scarpe di coccodrillo di una venditrice di cibo orientale, e infine stringe un sodalizio anfibio con un rospo tabagista e bohémien, dedito ai vizi umani per esorcizzare traumi infantili.
Ma la tranquilla vita della fogna viene presto sconvolta da una serie di eventi inattesi, che trascineranno l’insolito protagonista in un susseguirsi di avventure rocambolesche e surreali, al termine delle quali lo vedremo coronare la sua ambizione di elevarsi accettando un posto di docente di Razionalità in un’università del Brasile farsescamente controllata dagli animali. Quindi, caduto in disgrazia, si ritirerà in un motel a ore, coltivando il segreto sogno di diventare scrittore.

Viscerale e bizzarro. Il più straordinario romanzo brasiliano degli ultimi tempi”.
Folha de Pernambuco

Traduzione di Angela Masotti
Pag. 200 – Formato: 14 × 20
Confezione: brossura
ISBN: 978-88-97462-46-0

Leggi le prime pagine del libro.

Autori

Santiago Nazarian

Nato a San Paolo nel 1977, è figlio d’arte e autore di sette romanzi. Si dedica fin da giovane alla body art, raggiungendo un certo livello di notorietà, per poi approdare alla letteratura. Con il suo primo libro conquista la scena letteraria brasiliana vincendo il premio Fundação Conrado Wessel de Literatura. Nel 2007, nell’ambito di Bogotá World Book Capital, viene inserito dall’Hay Festival nella lista dei più promettenti giovani scrittori sudamericani. Nel 2010 la rubrica “Prosa & Verso” di «O Globo» lo indica tra i migliori autori brasiliani contemporanei. Un suo racconto appare nell’antologia “Lusofônica. La nuova narrativa in lingua portoghese” (La Nuova Frontiera, 2006).

Rassegna Stampa

  1. Nazarian si conferma scrittore acuto e testimone del suo tempo, anche grazie alla capacità di descrivere la società con dissacrante ironia.

    Alessandro Giuliana «La Sicilia»

  2. Avventure in città di un caimano.

    «La Nuova Sardegna» (leggi tutto)

  3. “Masticando umani” è un romanzo veloce, divertente e dotato di un suo strambo valore pedagogico – sulla contemporaneità e, naturalmente, sulla natura umana.

    Claudio Morandini, «Letteratitudine» (leggi tutto)

  4. L’ultima scoperta è il brasiliano Santiago Nazarian.

    «La Repubblica (Bologna)» (leggi tutto)