La soluzione del codice maya

Prezzo non disponibile

L’avvincente storia della decifrazione dell’antica scrittura maya.

Prefazione di Davide Domenici

I geroglifici che i Maya precolombiani hanno inciso su migliaia di stele, monumenti, ceramiche e altri oggetti hanno rappresentato un enigma per alcuni secoli. Si trattava di una forma di scrittura o piuttosto di arte decorativa? Ciò che essi racchiudevano erano parole o concetti spirituali? Studiosi e avventurieri, linguisti e millantatori hanno provato con ben magri risultati a rispondere a queste domande.
Sepolta nella giungla tropicale la voce dei Maya è rimasta muta fino a pochi anni fa. Poi una serie di imprevedibili coincidenze ha fatto sì che nella gelida San Pietroburgo un uomo, isolato dal consesso accademico internazionale, cominciasse a renderla di nuovo udibile.

“Una delle più grandi narrazioni sulle scoperte scientifiche del XX secolo, un libro che si legge come un romanzo”.
New York Times

Traduzione di Valentina Ballardini
Pag. 368 – Formato: 15,5 × 24
Confezione: brossura
Pubblicazione: marzo 2012
ISBN: 978-88-97462-02-6

 

Leggi le prime pagine del libro.

Recensioni

  1. Valutato da admin su 20/12/2012 :

    Il libro-chiave che racconta la storia della decifrazione dell’antica scrittura Maya.

    Benedetta Cucci, «Il Resto del Carlino» (leggi tutto)

  2. Valutato da admin su 01/11/2012 :

    Un’accelerazione formidabile agli studi sui Maya, sempre piú lontana dall’immagine di esotici profeti di sventura.

    Stefano Mammini, «Archeo» (leggi tutto)

  3. Valutato da admin su 30/10/2012 :

    Un libro insostituibile per tutti coloro i quali sono appassionati alle faccende maya o anche mesoamericane in genere.

    Vincenzo Reda (leggi tutto)

  4. Valutato da admin su 27/04/2012 :

    Un interessante e affascinante contributo di storia della cultura. Facile da leggere, a tratti divertente, e che insegna.

    Giovanni Dall’Orto (leggi tutto)

Scrivi recensione

Scrivi una recensione