Formazione italiano L2: un impegno

L’impegno di Edizioni La Linea nell’ambito della formazione per l’insegnamento dell’italiano L2 continua a dare soddisfazioni: il percorso organizzato in collaborazione con CdLei di Bologna e Loescher Editore di Torino, con relatori e autori di qualità, è stato molto partecipato e richiesto.

Siamo partiti a novembre con uno dei temi più importanti e difficili, ovvero l’insegnamento dell’italiano a persone di lingua cinese e araba, con tutte le complessità culturali e sociali che la questione si porta dietro. Le relatrici, Barbara D’Annunzio e Francesca Della Puppa, che studiano questi temi da anni, hanno aperto riflessioni e dato suggerimenti concreti.

Afoto 3 dicembre ci siamo buttati sulla formazione digitale, un tema attuale e molto richiesto, a motivo della confusione e della poca conoscenza che spesso si ha degli strumenti digitali. Cristina Carnevali e Simone Giusti ci hanno dato un quadro delle possibilità tecniche e delle necessarie riflessioni da fare per lavorare con strumenti digitali, mentre Rosalia Italia e Stefano Kluzer ci hanno illustrato esperienze di buone pratiche.

Il percorso è proseguito con la presentazione del progetto Insieme in Italiano da parte di un’autrice dall’esperienza pluriennale come Graziella Favaro.

Franca Bosc, a febbraio, ci ha parlato dell’importanza della lingua madre del singolo individuo nel percorso di formazione: lungi dall’essere un ostacolo, essa può diventare una risorsa, se sfruttata e utilizzata nel modo giusto.

Il percorso volge al termine con l’ultimo incontro del 1° marzo: avremo con noi Fabio Caon che illustrerà un altro tema all’ordine del giorno, ovvero il lavoro in Classi ad Abilità Differenziate, sempre più frequente e necessario. L’apprendimento cooperativo e la formazione per livelli diversificati, infatti, è ormai diventata una necessità, soprattutto nell’insegnamento dell’italiano L2.

Continueremo l’esperienza di ente formativo per docenti con nuove proposte e soprattutto con i nostri corsi di formazione (qui il catalogo completo della nostra offerta), questo perché crediamo fermamente nell’importanza di investire sulla formazione degli insegnanti per raggiungere una buona qualità della scuola e dei percorsi di formazione del nostro paese. Rimanete aggiornati!

This entry was posted in news and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento